• Edizioni di altri A.A.:
  • 2015/2016
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022

  • Lingua Insegnamento:
    Italiano. 
  • Testi di riferimento:
    Per la preparazione all'esame si suggerisce l’utilizzo del seguente testo:
    • G. VISINTINI, Cos’è la responsabilità civile. Fondamenti della disciplina dei fatti illeciti e dell’inadempimento contrattuale, Napoli, ult. ed.
    Ad integrazione, si consiglia lo studio del materiale normativo, dottrinale e giurisprudenziale oggetto di analisi e approfondimento nell'ambito delle lezioni (e messo a disposizione, anche per i non frequentanti, sulla piattaforma di cloud storage dedicata al Corso e accessibile a tutti gli studenti che ne facciano richiesta al docente).
    È altresì indispensabile l’utilizzo di un codice civile aggiornato. A tal proposito, si consiglia:
    • G. PERLINGIERI e M. ANGELONE, Codice civile con Costituzione, Trattati UE e FUE, Leggi complementari e Codici di settore, ESI, Napoli, 2020. 
  • Obiettivi formativi:
    Al fine di contribuire al raggiungimento degli obiettivi formativi del Corso di Studio, il Corso fornisce alla peculiare figura di giurista che si intende formare (e destinata ad operare nelle imprese private e pubbliche, nel terzo settore e nella pubblica amministrazione) un quadro completo e aggiornato sulla materia della responsabilità civile che, negli ultimi anni, ha subito una rapida evoluzione e profonde trasformazioni ad opera del legislatore (per lo più in attuazione dei principi dettati dal diritto europeo) e della giurisprudenza. Quanto ai risultati attesi, al termine del processo di apprendimento, lo studente dovrà dimostrare l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze utili a risolvere – con autonoma capacità di approfondimento critico – i casi concreti e i problemi giuridici da essi implicati. 
  • Prerequisiti:
    Per un proficuo apprendimento, si danno per acquisite le conoscenze istituzionali relative al Corso di Diritto privato. 
  • Metodi didattici:
    L'erogazione dell'insegnamento avverrà sulla base di lezioni frontali corredate da seminari ed esercitazioni. 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    In coerenza con gli obiettivi formativi e i risultati di apprendimento attesi nonché con i metodi didattici adottati, per la verifica dell'apprendimento è prevista una prova finale orale con espressione di voto in trentesimi.
    Possono altresì essere previste verifiche parziali (facoltative e riservate ai soli frequentanti). 
  • Altre Informazioni:
    E-mail: marco.angelone@unich.it.

    Giorni ed orario di ricevimento studenti:
    • (I Semestre): martedì, ore 13:00;
    • (II Semestre): mercoledì, ore 11:00. 

Il Corso ha ad oggetto l'analisi delle principali questioni connesse ai regimi di responsabilità contrattuale, pre ed extra-contrattuale. In linea con gli obiettivi formativi, particolare attenzione è dedicata alle norme fondamentali in materia e agli elementi costitutivi delle fattispecie di responsabilità (facendo luce sugli interessi giuridicamente rilevanti, sui criteri di imputazione della responsabilità, sulla causalità e sul risarcimento del danno); e alle responsabilità in ambiti speciali. Si affronterà altresì la tematica dei pregiudizi alla sfera personale, del danno non patrimoniale e delle funzioni attualmente assunte dal risarcimento.

Il programma del Corso si incentra sui diversi profili della responsabilità civile avendo particolare riguardo ai seguenti argomenti: le nozioni di responsabilità e di danno; la responsabilità per inadempimento e per fatto illecito; gli elementi oggettivi e soggettivi dell’illecito; il danno ingiusto e le cause di giustificazione; responsabilità e imputazione; le ipotesi di responsabilità oggettiva e speciale; i recenti sviluppi giurisprudenziali in materia di danno non patrimoniale. Inoltre saranno oggetto di mirato approfondimento la responsabilità da malpractice medica; da dispositivi medici difettosi; da prodotto; quella derivante dalla violazione di norme antitrust; la responsabilità della pubblica amministrazione; e il danno ambientale.

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram