• Edizioni di altri A.A.:
  • 2015/2016
  • 2016/2017
  • 2017/2018
  • 2018/2019
  • 2019/2020
  • 2020/2021
  • 2021/2022
  • 2022/2023
  • 2023/2024

  • Testi di riferimento:
    G. TESAURO, Diritto dell’Unione europea, CEDAM, Padova, 2010, tutto il libro o, in alternativa:
    per la parte istituzionale:
    R. ADAM – A. TIZZANO, Lineamenti di diritto dell’Unione europea, II ed., Torino, 2010, Giappichelli
    Oppure:
    U. VILLANI, Istutizioni di diritto dell’Unione europea, II ed., Bari, 2010, Cacucci
    E, per la parte delle politiche comuni:
    G. TESAURO, Diritto dell’Unione europea, CEDAM, Padova, 2010, tutta la Parte II,
    oppure:
    U. DRAETTA – N. PARISI, (a cura di), Elementi di diritto dell’Unione europea – Parte speciale, III ed., Milano, 2010, Giuffré (solo i capitoli I, II paragrafi da 1 a 26 e III).
    N.B.: tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, sono tenuti a conoscere e saper commentare le disposizioni dei Trattati istitutivi dell'Unione Europea e della Comunità Europea.
    I testi dei Trattati UE e CE si possono leggere in qualsiasi codice civile aggiornato al 2010 oppure in:
    B. NASCIMBENE, Unione europea - Trattati, Torino, Giappichelli, 2010.
    I testi relativi sono disponibili presso la biblioteca del Dipartimento di Scienze Giuridiche. 
  • Obiettivi formativi:
    Il corso si propone di far acquisire agli studenti una conoscenza di base del Diritto istituzionale e materiale dell’Unione europea. 
  • Prerequisiti:
    Diritto pubblico per gli studenti iscritti a tutti i Corsi di Laurea di I livello.
    Diritto costituzionale per gli studenti SEGI. 
  • Metodi didattici:
    Lezioni 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    Prova orale.

    Test parziali di verifica: è prevista la possibilità di una eventuale verifica parziale per facilitare la preparazione dell'esame finale, riservata ai frequentanti. 
  • Sostenibilità:
     
  • Altre Informazioni:
    E-mail: paolapuoti@tiscali.it
    Giorni ed orario di ricevimento studenti: giovedì 16-18; venerdì dalle 10.30 alle 12.30

    Test parziali di verifica:
    È prevista una verifica parziale per facilitare la preparazione dell'esame finale, riservata ai frequentanti.
    Tesi di laurea: è richiesta la conoscenza della lingua inglese o francese 

Programma valido per il SEGI (6 CFU)
- Le Comunità Europee: origini e sviluppo.
- L'Unione Europea: origini e sviluppo.
- I princìpi ispiratori dei Trattati istitutivi.
- La struttura convenzione attuale dell'UE.
- L'allargamento dell'UE.
- La struttura istituzionale dell'UE..
- Le fonti.
- I princìpi del Diritto dell'UE.
- Gli atti ed i loro effetti.
- Segue: gli effetti diretti delle direttive.
- L'adattamento del Diritto interno al Diritto dell’UE.
- La violazione del Diritto dell’UE: i ricorsi davanti alla Corte di Giustizia.
- Il rinvio pregiudiziale.
- Le politiche dell’Unione: la libera circolazione delle merci, delle persone, dei servizi e dei capitali. Concorrenza e aiuti di Stato.

DIRITTO DELL’UNIONE EUROPEA
Docente: Prof.ssa Puoti Paola
Corso di Laurea: SEGI (6 CFU); CLEA (6 CFU); LINGUE 43/S e LM/38
Dipartimento di afferenza: Scienze giuridiche
Numero di telefono: 085 4537622
E-mail: paolapuoti@tiscali.it
Giorni ed orario di ricevimento studenti: giovedì 16-18; venerdì dalle 10.30 alle 12.30
Semestre: II
Obiettivi: Il corso si propone di far acquisire agli studenti una conoscenza di base del Diritto istituzionale e materiale dell’Unione europea.
Programma del corso:
Programma valido per il SEGI (6 CFU)
- Le Comunità Europee: origini e sviluppo.
- L'Unione Europea: origini e sviluppo.
- I princìpi ispiratori dei Trattati istitutivi.
- La struttura convenzione attuale dell'UE.
- L'allargamento dell'UE.
- La struttura istituzionale dell'UE..
- Le fonti.
- I princìpi del Diritto dell'UE.
- Gli atti ed i loro effetti.
- Segue: gli effetti diretti delle direttive.
- L'adattamento del Diritto interno al Diritto dell’UE.
- La violazione del Diritto dell’UE: i ricorsi davanti alla Corte di Giustizia.
- Il rinvio pregiudiziale.
- Le politiche dell’Unione: la libera circolazione delle merci, delle persone, dei servizi e dei capitali. Concorrenza e aiuti di Stato.
Libri di testo consigliati:
G. TESAURO, Diritto dell’Unione europea, CEDAM, Padova, 2010, tutto il libro o, in alternativa:
per la parte istituzionale:
R. ADAM – A. TIZZANO, Lineamenti di diritto dell’Unione europea, II ed., Torino, 2010, Giappichelli
Oppure:
U. VILLANI, Istutizioni di diritto dell’Unione europea, II ed., Bari, 2010, Cacucci
E, per la parte delle politiche comuni:
G. TESAURO, Diritto dell’Unione europea, CEDAM, Padova, 2010, tutta la Parte II,
oppure:
U. DRAETTA – N. PARISI, (a cura di), Elementi di diritto dell’Unione europea – Parte speciale, III ed., Milano, 2010, Giuffré (solo i capitoli I, II paragrafi da 1 a 26 e III).
N.B.: tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti, sono tenuti a conoscere e saper commentare le disposizioni dei Trattati istitutivi dell'Unione Europea e della Comunità Europea.
I testi dei Trattati UE e CE si possono leggere in qualsiasi codice civile aggiornato al 2010 oppure in:
B. NASCIMBENE, Unione europea - Trattati, Torino, Giappichelli, 2010.
I testi relativi sono disponibili presso la biblioteca del Dipartimento di Scienze Giuridiche.
Propedeuticità consigliate:
Diritto pubblico per gli studenti iscritti a tutti i Corsi di Laurea di I livello.
Diritto costituzionale per gli studenti SEGI.
Test parziali di verifica:
È prevista una verifica parziale per facilitare la preparazione dell'esame finale, riservata ai frequentanti.
Tesi di laurea: è richiesta la conoscenza della lingua inglese o francese

Programma valido per il SEGI (4 CFU)
G. TESAURO, Diritto dell’Unione europea, CEDAM, Padova, 2010, Introduzione e Capitoli I, II e III della Parte Prima, Capitolo IV della parte seconda.
B. NASCIMBENE, Unione europea - Trattati , Torino, Giappichelli, 2010.

Programma valido per il CLEA (6 CFU)
- Le Comunità Europee: origini e sviluppo.
- L'Unione Europea: origini e sviluppo.
- I princìpi ispiratori dei Trattati istitutivi.
- La struttura convenzione attuale dell'UE.
- L'allargamento dell'UE.
- La struttura istituzionale dell'UE..
- Le fonti.
- I princìpi del Diritto dell'UE.
- Gli atti ed i loro effetti.
- Segue: gli effetti diretti delle direttive.
- L'adattamento del Diritto interno al Diritto dell’UE.
- Le politiche dell’Unione: la libera circolazione delle merci, delle persone, dei servizi e dei capitali. Concorrenza e aiuti di Stato.
Libri di testo consigliati:
G. TESAURO, Diritto dell’Unione Unjone, CEDAM, Padova, 2010, Introduzione e Capitoli I, II della Parte Prima, e tutta la parte II.

Programma valido per il CLEC/Sp (4 CFU) e per il CLEC /Sci– percorso Commercio internazionale (3 CFU)
G. TESAURO, Diritto Comunitario, CEDAM, Padova, 2010, Introduzione e Capitoli I, II della Parte Prima, e i capitoli IV, V oppure VI, VII, della Parte Seconda dello stesso manuale.
AVVERTENZA: IL PROGRAMMA PER CLEC/SCI (3 CFU) E CLEC/S (4 CFU) è lo stesso.
B. NASCIMBENE, Unione europea - Trattati, Torino, Giappichelli, 2010.
I testi relativi sono disponibili presso la biblioteca del Dipartimento di Scienze Giuridiche.
Tesi di laurea: è richiesta la conoscenza della lingua inglese o francese.

Modalità dell’esame: orale.
La Prof. Puoti svolge inoltre attività di tutorato per gli studenti del terzo anno del SEGI.

Programma valido per LINGUE Corsi di laurea specialistica 43/S LM/38 (6 CFU)
G. TESAURO, Diritto Comunitario, CEDAM, Padova, 2010, Introduzione e Capitoli I, II della Parte Prima, e tutta la Parte SecondaI.
oppure, in alternativa:
G. TESAURO, Diritto Comunitario, CEDAM, Padova, 2010, Introduzione e Capitoli I, II della Parte Prima, e
B. OLIVI – R. SANTANIELLO, Storia dell’integrazione europea, ultima edizione 2010.

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram